Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SC-SALUTEUMANA Scuola di Scienze della Salute Umana
Home page > Scuola > Newsletter n° 03/15 > Articoli e recensioni > Newsletter N. 02/2014 >  Formulazioni innovative nella terapia pediatrica.

Formulazioni innovative nella terapia pediatrica.

I bambini rappresentano una classe speciale di pazienti, “i bambini non sono piccoli adulti!”… Il bambino infatti, ha necessità di una specificità di approccio terapeutico, poiché le modalità di assunzione, l’assorbimento, il metabolismo e l’escrezione dei farmaci sono diversi da quelli dell’adulto, variando con l’età. La scarsa di disponibilità di farmaci per i bambini è un problema vasto e globale. Gran parte dei farmaci da somministrare ai bambini vengono preparati estemporaneamente a partire da medicinali per adulti, a causa della mancanza di preparati farmaceutici specifici opportunamente formulati e dosati in base alle esigenze dei piccoli pazienti. Questo comporta significativi rischi di dosaggi impropri, insuccessi terapeutici, problemi di scarsa stabilità, possibili incompatibilità, difficoltà di somministrazione. Spesso il sapore sgradevole di una formulazione concorre a ridurre la già limitata compliance del bambino verso la terapia, mentre la scarsa maneggevolezza e la difficoltà di somministrazione possono creare problemi al caregiver. Particolare attenzione meritano anche gli eccipienti, di grande importanza per la buona accettazione del preparato da parte del piccolo paziente, ma anche fonte di possibile effetti secondari indesiderati, allergie o intolleranze.

L’importanza di tale problematica è stata riconosciuta anche dall’agenzia europea dei medicinali (EMA), attraverso l’approvazione di un apposito Regolamento pediatrico mirato a incentivare la ricerca e favorire la disponibilità di nuovi farmaci regolarmente approvati per uso pediatrico. Una formulazione pediatrica ideale dovrebbe essere adeguata per l’età del bambino. Le caratteristiche ottimali possono essere riassunte nei seguenti punti: sicurezza ed efficacia, accuratezza di dosaggio, palatabilità, facilità e minima frequenza di somministrazione, minimo impatto sullo stile di vita del paziente, bassissima presenza di eccipienti, buona conservabilità e accettabilità da parte del bambino e del genitore.

Il Laboratorio di Tecnologia Farmaceutica, esperto nello sviluppo di formulazioni innovative a migliorata biodisponibilità e nel rilascio controllato e direzionato di farmaci, si è recentemente rivolto anche al settore pediatrico, considerata l’importanza dello sviluppo di forme di dosaggio espressamente studiate per rispondere alle necessità dei bambini che rispondano a criteri di sicurezza, efficacia, stabilità e accettabilità. Attraverso il ricorso a varie ed opportune strategie formulative, che permettano di superare le problematiche specifiche di ogni farmaco, il Laboratorio di Tecnologia Farmaceutica progetta e sviluppa innovative formulazioni pediatriche il più possibile sicure ed efficaci, palatabili e facilmente somministrabili a sostegno di una corretta scelta farmacologica, che possano garantire al bambino una cura idonea e adeguata in relazione alle sue esigenze e al suo accrescimento.

 

Marzia Cirri, Natascia Mennini, Francesca Maestrelli, Prof. Mura, Dip. Chimica “Ugo Schiff”
Scuola di Scienze della Salute Umana

 
ultimo aggiornamento: 08-Mag-2014
Unifi Home Page

Inizio pagina