Salta gli elementi di navigazione
banner
logo ridotto
logo-salomone
SC-SALUTEUMANA Scuola di Scienze della Salute Umana
Home page > Scuola > Newsletter n° 03/15 > Articoli e recensioni > Newsletter N. 03/2014 > Il fascino dell'agopuntura. Appunti semplici di princìpi e pratica

Il fascino dell'agopuntura. Appunti semplici di princìpi e pratica

Autore: T. Villani
Anno di pubblicazione: 2014
Maddali e Bruni - Firenzre
Pagine: 104
Prezzo di copertina: 14 €
Recensione prof. D. Lippi (Professore Associato MED/02)

 

Dedicare la professione ai pazienti è o dovrebbe essere il compito di ogni medico.
Dedicare loro un libro è un impegno diverso. Come in questo caso.
Tamara Viliani dedica il suo lavoro ai pazienti, ai lettori, al pubblico curioso di una informazione seria e corretta.
L'Autrice è un medico-chirurgo, specialista in Geriatria e in Medicina Fisica e Riabilitazione, diplomata in Agopuntura, che, anziché opporre Oriente e Occidente, Evidence Based Medicine e pratiche complementari o alternative, preferisce parlare di integrazione.
I cambiamenti della compagine sociale di questi ultimi tempi e i flussi migratori hanno avvicinato mondi apparentemente lontani ed oggi si guarda a questi trattamenti, un tempo considerati "paralleli", "alternativi" o "eretici", con uno sguardo diverso e si organizzano Master in Medicina Integrativa, in Medicina Tradizionale Cinese o in Medicine Naturali.
Sono sempre più numerose le persone che ricorrono a questo tipo di interventi, anche se per le più diverse motivazioni: non si può non pensare all'esperienza di Tiziano Terzani che, nel suo libro Un altro giro di giostra, riflette sul cambiamento della medicina e dei medici, sulla scomparsa di una relazione clinica profondamente vissuta, sulla necessità di recuperare un rapporto vero tra il terapeuta e l'assistito.
Non si può non ricordare il dilemma della sua scelta: Memorial Sloan-Kettering di New York o, tra gli altri, l'omeopata soprannominato Mangiafuoco...?
Fascinazione, ignoranza, diffidenza, curiosità: molto spesso, sono questi i sentimenti che suscita anche l'agopuntura, circondata da un alone di mistero e di esotismo.
Proprio per rispondere a questo desiderio di sapere e a questa necessità di sgombrare il campo da pregiudizi e fantasie, Tamara Viliani propone questo agile volume, che risponde a tanti interrogativi: scritto in maniera gradevolmente fruibile da un pubblico di non esperti, il testo propone una trattazione molto lineare che, partendo da alcuni cenni storici, giunge alla quotidianità dell'esperienza clinica, forte delle evidenze scientifiche, sempre più numerose.
I presupposti "filosofici" dell'agopuntura, il contesto in cui si è sviluppata e i princìpi a cui fa riferimento sono oggetto del primo capitolo, a cui fa seguito la riflessione anatomo-fisiologica: i più recenti avanzamenti sono trattati in due capitoli specifici, in cui viene dato spazio ai microsistemi, quali l'auricolo-puntura, la cranio-puntura, la mano-puntura...
Ampio spazio è dato ai campi in cui questi trattamenti possono offrire i maggiori benefici, alle paure dei pazienti, alle problematiche etiche.
Il volume si chiude con le domande più frequenti, a cui l'Autrice dà risposte precise, chiare, immediate.
Il valore aggiunto di questo testo è lo stile particolarmente piacevole, che traduce nozioni e concetti complessi, sostenuti da un rigoroso impianto scientifico e approfondita competenza, in un linguaggio semplice e piano.
E' un'opera di alta divulgazione, sostenuta da un intento informativo serio, che getta un ponte tra Oriente e Occidente, annullando le distanze e valorizzando i punti di contatto, in nome di una medicina consapevole e partecipata. 

 
ultimo aggiornamento: 27-Apr-2015
Unifi Home Page

Inizio pagina